Sei in: home > incontri > letture lunedì

Letture giovedì

Indice delle letture: più recenti,  2008 , 2007 , 2006 , 2005 , 2004 , 2003

28 Febbraio 2008

Capitolo V - Verso 18

estratto da "La Bhagavad-gita così com'è" di Bhaktivedanta Swami Prabhupada - Hare Krishna

"Illuminati dalla vera conoscenza, gli umili saggi vedono con occhio uguale il brahmana nobile ed erudito, la mucca, l'elefante, il cane e il mangiatore di cani [intoccabile]."

"Una persona cosciente di Krishna non fa distinzioni di casta, razza o specie. In una prospettiva sociale, il brahmana può differire dall'intoccabile, come il cane, la mucca e l'elefante differiscono per quel che riguarda la specie, ma queste distinzioni del corpo non hanno alcuna importanza per lo spiritualista situato nella conoscenza. Sapendo che il Signore Supremo è presente nel cuore di tutti gli esseri nella forma di Paramatma, la Sua emanazione plenaria, egli vede ogni essere in relazione col Supremo. Questa comprensione del Supremo è la vera conoscenza.
Il Signore è ugualmente buono verso tutti gli esseri, perché li tratta sempre da amico, qualunque corpo essi abbiano. ma rimane pur sempre il Paramatma, indipendente dalle condizioni in cui si trovano gli esseri individuali. sebbene il corpo del brahmana e quello dell'intoccabile differiscano, il Signore abita in entrambi come Anima Suprema. i corpi sono prodotti delle tre influenze della natura materiale, ma l'anima individuale e l'Anima Suprema, entrambe presenti in ogni corpo, partecipano della stessa natura spirituale. la loro identità sul piano qualitativo non vale però su quello quantitativo, perché l'anima individuale è presente solo in un corpo particolare, mentre l'anima suprema è presente in tutti i corpi. L'uomo cosciente di Krishna ha piena conoscenza di queste verità perciò è il vero erudito e ha una visione equanime. L'anima e l'Anima Suprema sono entrambe coscienti, eterne e piene di felicità, ma la differenza è che l'anima individuale è cosciente solo di un corpo, mentre l'Anima Suprema è cosciente di tutti i corpi. L'Anima Suprema è presente in tutti i corpi senza distinzione."