Sei in: home > zen e dintorni > approfondimenti

Rilessione sulla notte di Rohatsu

7-8 dicembre 2007

Ecco ciò che per me è stato quest'anno di Zazen a Shinnyo-ji.

Non spiegano le parole, vuote,
La pienezza del silenzio
Né le parole pesanti
L'energia del vuoto
Di cui è pieno il silenzio.
Senza distinzioni lo si ascolta,
lo parlano allora voci che oltre il tempo,
al di qua di ogni spazio, riempiono di senso
il consistere in questo luogo in questo momento.
E' nelle parole di altri un significato che fai tuo
Nelle parole tue significati che saranno di altri
Di questo ha parlato il silenzio in un anno
Passato meditando:
Come parlare di un anno di silenzio
Se non con la voce di quanti
Sono uno con te?
Il vuoto, come l'infinito incalcolabile,
E' la pienezza di energia di cui facciamo parte
Anche senza sapere, anche senza sentire,
Amando la felicità di esistere.

Gassho, Alessandro

Torna indietro